Librairie Le Feu Follet - Paris - +33 (0)1 56 08 08 85  - Contattateci - 31 Rue Henri Barbusse, 75005 Paris

Libri antichi - Bibliofilia - Opere d'arte


Vendita - Stima - Acquisto
Les Partenaires du feu follet Ilab : International League of Antiquarian Booksellers SLAM : Syndicat national de la Librairie Ancienne et Moderne






   Prima edizione
   Libro autografato
   Idée cadeaux
+ più criteri

Cerca tra 29814 libri rari :
prime edizioni, libri antichi dall'incunabolo al XVIII secolo, libri moderni

Ricerca avanzata
registrazione

Condizioni di vendita


Possibilite di Pagamento :

Pagamento sicuro (SSL)
Controlli
Virement bancaire
Mandato amministrativo
(FRANCIA)
(Musei e bibliotheche)


Tempi e spese di spedizione

Condizioni di vendita

Libro autografato, Prima edizione

Donatien Alphonse François, Marquis de SADE Lettre autographe paraphée à sa femme. De l'athéisme à la loi du Talion : « sur ce que j’ai de plus (...) sacré, jamais je ne croirai aux leçons des sectateurs d’un dieu qui se croient permis d’outrager la créature pour honorer le créateur."

Donatien Alphonse François, Marquis de SADE

Lettre autographe paraphée à sa femme. De l'athéisme à la loi du Talion : « sur ce que j’ai de plus (...) sacré, jamais je ne croirai aux leçons des sectateurs d’un dieu qui se croient permis d’outrager la créature pour honorer le créateur."

s.l. (Vincennes) s.d. (septembre 1783), 11,4x18,1cm, 4 pages sur un feuillet remplié.


"Da quello che ho sempre sacra mai potrò credere alle lezioni dei seguaci di un dio che credono autorizzati a insultare la creatura di onorare il Creatore. "
"[...] se i loro uomini mi rifiutano la giustizia, lui sarà sempre il mio mezzo per me. Essa ha anche gli occhi - [...], ci vuole solo soldi per trovare cattivo ... "
lettera autografa siglato, il marchese de Sade alla moglie. Quattro pagine su un doppio foglio, scritto in una scrittura fine e stretta.
Diversi sottolinea la mano di Sade.
Indirizzo di Madame de Sade a Parigi, il mezzo della quarta pagina.
Piccola bagnante al slittamento del piede, non ostacolare la lettura.
importante lettera in cui espone i due grandi temi della filosofia di Sade: anticlericalismo radicale e la violenza di fantasia.
Nessuna data, questa lettera è stata, secondo Jean-Jacques Pauvert (Sade vivente), scritto nel settembre 1783, quando l'incarcerazione di Sade a Vincennes.
La signora de Sade - il cui indirizzo parigino appare sulla quarta pagina - è quindi a Sainte-Aure convento dove si gode di una relativa tranquillità che soffre di molti disturbi tra cui le sue richieste marito ( "Si prega di m scrivo sono preoccupato per la tua salute "). Ma presto Sade deriva nella propria punizione; soffre anche terribilmente gli occhi, si spiega anche: "Se si ha un certo interesse per me direi che dalle quattro fino a mezzanotte questi occhi sfortunati continuano a soffrire terribilmente." Dolore agli occhi è un tema ricorrente della biografia di Sade, come evidenziato Maurice Levert: "Allora a Vincennes alla Bastiglia, Sade sarà seguita dalla più famosa tempo oftalmologi, fratelli Grandjean, il maggiore dei Henry chirurgo oculista-re e figlio Demours. "(Living Sade, p.337). Nonostante le molte pomate e consigli, Marchese terrore più di qualsiasi di cecità (Questo particolare pratica a maglia!); si perde quasi completamente l'uso di un occhio tra gennaio e luglio 1783.
Questa lettera fornisce anche informazioni sulle condizioni di vita del marchese e soprattutto sulle autorizzazioni concesse ad esso, tra cui quello di corrispondente con i suoi parenti. Sade si lamenta di un "ladro che [...] ritiene che una maggiore Alexander, e più profondo di Licurgo (sic)", che si può facilmente intuire, non è altro che il commissario nero che autorizza il marchese , gite, visite e attività di corrispondenza. Anche in questo caso, si noti l'ironia che Sade tutta qui, "Cerca di distruggere l'interesse che un marito prende la moglie è una delle politiche più sublimi che mai c'è esistevano in uno spirito di angelo, una meravigliosa guida, per quanto riguarda le grandi cose che riconosciamo i grandi uomini "

Noi percepiamo in questa lettera la corrispondenza amanti rituali necessariamente passare attraverso il rimprovero indifferenza ( "[...] ti prego se le vostre forze non mi scrivono, inviare agenti di casa un po ' parola [...] questa prova semi della vostra esistenza [...] rassicurare me [a] almeno un po ' ") miscelato con le preoccupazioni domestiche," hai una scusa, ho previsto di esprimere per due mesi, I' hanno un grande pacchetto tutto avvolto a passare voi. "
E 'in questo caso un libro (che ...?). In effetti, l'altra attività Sade, nonostante la sua scarsa vista, è quello di scrivere o rielaborare le sue opere che poi invia a sua moglie, l'abate Amblet o Gioventù per la correzione. E 'proprio a questa domanda di scambio letterario: "Questo pacchetto contiene 6 pezzi stomaco [...] Essi avvolgere il mio ultimo libro che ho molto a cuore a passare voi e per la gioventù ha messo in rete e l'ordine mi impostato su qualcosa d'altro, è impossibile per me come la vecchia struttura è ancora nelle mie mani e mi piacerebbe lavorare, ho un piano che continua a passare attraverso il mio cervello, ed è assolutamente necessario per raggiungere . Dobbiamo recuperare il tempo perduto, ci svegliamo ogni giorno alle cinque del mattino "
Ma sono le diatribe contro la religione che fanno il sale del marchio lettera dello spirito libertario del marchese. Così egli evoca gli sforzi di proselitismo dell'amministrazione carceraria:
"E 'come quello della cappella che sta rompendo la testa ogni giorno, e che ha scritto per non aver creduto i terribili misteri della religione di Cristo ci crack ogni giorno per 6 mesi con una cappella e vedere come andrà a fargli credere che Dio e il pane sono gli stessi. Si tratta di come uno convertiti papisti anti-nelle Cévennes. Poiché non v'è ancora 80 anni tutti devono ricordare come ci riesce. "Richiamo Camisardi qui non è banale per il marchese e includere nella lista dei libri che ha sostenuto la sua moglie nel 1781, il libro di Antoine Court, Storia dei disturbi Cevennes o la guerra Camisardi sotto il regno di Luigi il Grande (1760). Ha usato anche un episodio di questa guerra per la sua Giulietta (1800), raccontando le fustigazioni che viene poi fatto a subire le ragazze Cevennes rifiutano di convertirsi al cattolicesimo.
Più virulenta, il seguente passaggio fa eco il suo famoso Dialogo primo opuscolo tra un prete e un moribondo, scritto in segreto qui l'anno scorso:
"Oh no, no, non su quello che sempre più sacro non posso credere che le lezioni dei seguaci di un dio che credono autorizzati a insultare la creatura di onorare il Creatore. Costruisci il tuo cappelle empi; adorare i tuoi idoli pagani detestabili. Ma come tutto questo violare le leggi più sacre della natura, ricordate che mi costringerà a odiarti e disprezzerà voi. "
Secondo Pauvert, questa tirata senza dubbio contribuire al protrarsi della detenzione di Marchese, nonostante la visita 7 dicembre 1783 il Ministro Breteuil, ma a favore della abolizione della lettre de cachet, "Sotto un re che concede le riforme, ma 'non scherzo non quando si tratta di morale, la religione e l'ordine pubblico '(Mauritius la Fuye), il ministro della sua casa non può permettersi di trattare una forza eccessiva per una gamba sotto di questi tre pilastri società. ". Non c'è dubbio che questa vera dimostrazione di forza della filosofia anticlericali, punta di diamante futuro rivoluzionario è ancora il coraggio di tempo.

Se il dialogo ispira questa ondata libertaria, l'ultima parte della lettera annuncia l'avvento di un Sade più radicale - una delle cento giornate di Sodoma - attraverso la violenza di fantasia tormenti minaccia la sua matrigna:
"Ma la pazienza se i loro uomini mi rifiutano la giustizia, lui sarà sempre il mio mezzo per me. Essa ha anche gli occhi - e ho anche la polvere, che ci vogliono soldi per trovare ladri, lo prova per me e io deve utilizzare. "

archivi di famiglia: di provenienza.

VENDUTO

Réf : 59109

Registrare una notifica automatica


Aiuto on-line