Librairie Le Feu Follet - Paris - +33 (0)1 56 08 08 85  - Contattateci - 31 Rue Henri Barbusse, 75005 Paris

Libri antichi - Bibliofilia - Opere d'arte


Vendita - Stima - Acquisto
Les Partenaires du feu follet Ilab : International League of Antiquarian Booksellers SLAM : Syndicat national de la Librairie Ancienne et Moderne






   Prima edizione
   Libro autografato
   Idée cadeaux
+ più criteri

Cerca tra 29800 libri rari :
prime edizioni, libri antichi dall'incunabolo al XVIII secolo, libri moderni

Ricerca avanzata
registrazione

Condizioni di vendita


Possibilite di Pagamento :

Pagamento sicuro (SSL)
Controlli
Virement bancaire
Mandato amministrativo
(FRANCIA)
(Musei e bibliotheche)


Tempi e spese di spedizione

Condizioni di vendita

Libro autografato, Prima edizione

ANONYME Regla y constitutiones de la cofradia del Sanctissimo sacramento de la yglesia de San Christoval de Granada - Manuscrit autographe enrichi de trois enluminures

ANONYME

Regla y constitutiones de la cofradia del Sanctissimo sacramento de la yglesia de San Christoval de Granada - Manuscrit autographe enrichi de trois enluminures

S.n, s.l. [Grenade] 1569, in-folio (21,5x30,5cm - marge haute : 35mm, marge basse : 50mm, marge intérieure : 30mm, marge extérieure : 40mm) , 31 ff., relié.


Manoscritto su pergamena di 31 fogli: 50 pagine di testo e impostare le linee e tre pagine piene illuminati a colori e migliorate a foglia d'oro; gli ultimi quattro fogli sono stati numerati e parzialmente risolto ma rimangono vergini. Ex libris momento della manoscritto la prima guardia. Scritto a mano interamente in spagnolo, molto leggibile calligrafia Carolina e grande regolarità su 24 linee.
Il manoscritto inizia con tre pagine di riepilogo, che elenca i 24 capitoli sotto il titolo Constitutiones Regla y del Cofradia del Sacramento Sanctissimo di yglesia San Christoval di Granada. Un capolettera ai punti rossi e blu, e impaginazione in rosso. Una piccola nota a margine in inchiostro rosso e un piccolo schizzo a inchiostro nero nella grondaia. Il retro dell'ultima pagina del sommario è stata risolta e rosso foderato, ma non è stato completato. Poi successe tre miniature a piena pagina. Il primo rappresenta l'Ultima Cena (la parte anteriore di uno dei fogli), la seconda l'Albero di Jesse (la parte posteriore dello stesso foglio) e il terzo di San Cristoforo che porta il Cristo bambino (la parte anteriore del foglio successivo). La parte posteriore di illuminazione ha un breve testo scritto a mano spiegando che queste regole sono quelle della fratellanza e della fraternità del Santissimo Sacramento, istituito nella Chiesa di San Cristoforo di Granada il 1 ° maggio, 1568. La prossima è il prologo "prohemio" scritto su due pagine e mezzo, in cui la fraternità giuramento, si inizia un lettrine imponente rosso e blu. I capitoli sono legati direttamente alla suite, e ognuno ha un piccolo capolettera ordinata. parole importanti, tracciate in inchiostro rosso, consentono la rapida identificazione nel testo. Una lunga un'annotazione manoscritta in margine esterno del foglio 24. Queste regole trattare ventitré fogli impostati e allineate in inchiostro rosso.
Il foglio 27 mostra due privilegi manoscritti. Non siamo in grado di leggere la firma del primo, datato maggio 1569, con le iniziali molto loquace. Il secondo, più tardi (maggio 1596) è stato firmato da Justino Antolinez Burgos (1557-1637) cappellano poi reale responsabile di significative verifiche di padiglioni ecclesiastiche. Una lunga nota scritta a mano al momento del foglio posteriore 24.
vincolanti contemporanea in pieno vitello fiera, torna con quattro nervi decorati con ruote dorate e gioielli, piatti telaio della maglia oro, piccole cimette dorate pennacchi e più grande gioiello d'oro colpito sulle copertine. Un fermaglio conservato. Alcuni restauri molto intelligenti e inversioni di doratura, quasi invisibile.
Il manoscritto è i seguenti capitoli:
Tabla de los Capítulos desta Regla
El prohemio desta Regla
I Capitulo de los officiales come Auer en esta Cofradía
Capitulo II como QUANDO c'è ande Elegir los officiales
Capitulo III como Tomar y cuenta al when Mayordomo mare
IIII Capitulo mare obediencia que detener al priostre ci como esta Regla ha estar en su poder
Capitulo V como hacer y QUANDO Sean los cabildos. Generales officiales y.
Capitulo VI che ningun Cofrade Diga palabras del otro comedidas o descorteses ha Estando in Cabildo né ningun ayuntamiento
VII Capitulo sean como los recibir cofrades che ci ande pagare entrada
Capitulo VIII los que no sean recibir en esta cofradía se non con condiciones cierta
Capitulo IX lo que cada ha pagar hermano di luminaria un Cada año
Capitulo X della volontà che ha Aver en el arca di cofradía sono los tiempos que sea di encender
Capitulo XI In orden che ha tener en el acompañar Sanctissimo el sacramento
Capitulo XII como QUANDO c'è un hacer de la fiesta del Sacramento Sanctissimo
Capitulo XIII della Missa del mes y como QUANDO volontà ha decir
XIIII Capitulo la nostra señora feste y Sanct Christoval
Capitulo XV como se ha pedir pa SERA del Sanctissimo Sacramento
Capitulo XVI sean como visitar los enfermos
Capitulo XVII che NINGUNO blasfeme el nombre de dios Nostro Señor né Jure
Capitulo XVIII che ningún otro Cofrade emplaze ha Cofrade
Capitulo XIX che ha un Aver muñido che va un obligado ser
Capitulo XX como hacer los sean enterramientos lì che anno rezar los hermanos
Capitulo XXI sufragios los que sean de los hermanos por hermanas hazer che ci fallescieren
Capitulo XXII como el mare di prestar Pano los hermanos
Capitulo XXIII como ° anno di obligados los hermanos y hermanas ha hazer manda Una ha cofradia
XXIIII Capitulo como Sean disminuir aumentar sono stanchi hordenacas
La nostra copia ha tre spettacolari miniature a piena pagina, fatto in tempera e decorato in oro.
Il primo rappresenta l'Ultima Cena. istituti di Gesù Eucaristia sono pronunciando la frase: "Questo è il mio corpo, questo è il mio sangue. "Intorno a un tavolo su cui ci sono pesci e pane, stand gli apostoli e Gesù coronato e la benedizione. Questo modello diventa uno dei temi principali dell'arte cristiana nel Rinascimento, come evidenziato da questo dipinto.
La seconda figura pittura l'Albero di Jesse, che simboleggia la genealogia di Gesù da Jesse ( "Xese"), raffigurato come un vecchio uomo disteso. Secondo la tradizione iconografica, un albero fuori dalla sua parte, i rami principali sopportare alcuni degli antenati di Gesù, qui: Zacharias Geremia, Davide, un re non identificato, e in cima, Maria, che, in una mandorla, tiene Bambino.
Il terzo illustrazione raffigura San Cristoforo - patrono della chiesa Granada a cui è collegata la Confraternita del Santissimo Sacramento - come comunemente raffigurato, un bambino sulla spalla. Questa iconografia si riferisce al passaggio della Legenda aurea in cui Christophe aiutare un ragazzo ad attraversare un fiume. Durante la traversata, il bambino sta diventando più pesante e il fiume sempre più minaccioso: "Figlio, tu mi hai esposto al grande pericolo, dice il testo, e vi hanno entrambi mi pesato che se io 'aveva avuto il mondo intero su di me, non so se sarei stato più difficile da sopportare. "Il bambino ha risposto:" Non vi meravigliate, Christopher, hai avuto non solo tutti su di te, ma tu portata a spalla quello che ha creato il mondo: perché io sono tuo Cristo re, che si ha in questo servizio offerto; e per dimostrare che sto dicendo la verità, quando si arriva stirare, pressato vostro bastone nel terreno vis-à-vis la vostra casetta, e la mattina si vedrà che la frutta sbocciato e sopportato. "Questa illustrazione ha la particolarità di essere decorata su ogni lato, un ricco di coaching mostrato sfondo tipico oro di manoscritti medievali, sfingi che rappresentano e diverse piante antropomorfe.
Queste illuminazioni mostrano l'influenza di artisti manieristi italiani sui pittori spagnoli. Troviamo la stessa grazia serpentina delle figure, la stessa enfasi in tende (tra cui la Cena del Signore) e una gamma molto simile, anche con toni delicati qu'éclatants.

45 000 €

Réf : 57498

ordinare

prenotare


Aiuto on-line