Librairie Le Feu Follet - Paris - +33 (0)1 56 08 08 85  - Contattateci - 31 Rue Henri Barbusse, 75005 Paris

Libri antichi - Bibliofilia - Opere d'arte


Vendita - Stima - Acquisto
Les Partenaires du feu follet Ilab : International League of Antiquarian Booksellers SLAM : Syndicat national de la Librairie Ancienne et Moderne






   Prima edizione
   Libro autografato
   Idée cadeaux
+ più criteri

Cerca tra 29941 libri rari :
prime edizioni, libri antichi dall'incunabolo al XVIII secolo, libri moderni

Ricerca avanzata
registrazione

Condizioni di vendita


Possibilite di Pagamento :

Pagamento sicuro (SSL)
Controlli
Virement bancaire
Mandato amministrativo
(FRANCIA)
(Musei e bibliotheche)


Tempi e spese di spedizione

Condizioni di vendita

Prima edizione

François de TOTT Mémoires du Baron de Tott, sur les Turcs et les tartares

François de TOTT

Mémoires du Baron de Tott, sur les Turcs et les tartares

S.n., à Amsterdam 1784, in-8 (12,5x25cm), LVI, 274pp. ; 301pp. et 252pp. ; 208pp., 4 parties reliées en 2 volumes.


First Edition. Ogni parte ha la sua pagina di titolo speciale. Vitello marrone marmorizzato tempo pieno. Smooth ruote posteriori con la coda ornata e testa. Pezzo di marocchino rosso, e il numero del volume del Marocco nero. Coperchio della testa del volume I parte mancante, con un intoppo; che del volume II con una mancanza nella mascella superiore. Mascella superiore del volume apro; quella del Volume II ha aperto le prime tre caselle. Attrito. Angoli urtato. Barone de Tott, un ufficiale francese di stanza in Turchia (addetto a Costantinopoli, poi ambasciatore in Crimea generale inpecteur Levante) ha vissuto 23 anni tra i turchi. Questo libro è la testimonianza, e fece le sue memorie, racconta sia il corso del barone de Tott ed è senza dubbio il primo libro per dare un quadro oggettivo della nazione turca e turco. Dalla sua prefazione, l'autore, dopo aver considerazioni sulla influenza del clima sulla psicologia dei popoli (riferimento a Montesquieu) afferma l'importanza di conoscere e parlare la lingua di un popolo, e la necessità di mantenere sua parzialità europea per descrivere i costumi e le istituzioni dei Turchi, che non era mai stato fatto; è per questo che troviamo in questo libro un patrimonio di conoscenze e nuove informazioni sui turchi e tartari; in particolare, i numerosi dialoghi tra il Barone e alcuni signori sono particolarmente rilevanti per comprendere la psicologia e la cultura ottomana. Buffer Chateau de la Roche-Guyon. Biblioteca.

600 €

Réf : 45253

ordinare

prenotare


Aiuto on-line