Librairie Le Feu Follet - Paris - +33 (0)1 56 08 08 85 - Contattateci - 31 Rue Henri Barbusse, 75005 Paris

Libri antichi - Bibliofilia - Opere d'arte


Vendita - Stima - Acquisto
Les Partenaires du feu follet Ilab : International League of Antiquarian Booksellers SLAM : Syndicat national de la Librairie Ancienne et Moderne






   Prima edizione
   Libro autografato
   Idée cadeaux
+ più criteri

Cerca tra 31537 libri rari :
prime edizioni, libri antichi dall'incunabolo al XVIII secolo, libri moderni

Ricerca avanzata
registrazione

Ricevere il nostro catalogo

Argomenti

Echos
Cataloghi
Portfolio
Editoriale
Eventi
e-bibliotheca
Alla libreria
Novita
L'enigma
Articoli
Focus
Nomi e concetti della bibliophilia

Focus

Focus on ... Il rapporto tra Cocteau e sua madre Eugenia.

Actualité Focus on ... Il rapporto tra Cocteau e sua madre Eugenia.Actualité Focus on ... Il rapporto tra Cocteau e sua madre Eugenia.
Quando ha pubblicato nel 1912 il suo terzo libro di poesie, La danza di Sofocle, Jean Cocteau, giovane prodigio, 23, è adorato dai circoli artistici e letterari. Proust intimo amico di Jacques-Emile Blanche, Nijinsky e Diaghilev fedele discepolo e Anna de Noailles, la sua ambizione è quella di unire nella sua persona tutto il talento attorno a lui.

Danza riferimento Sofocle a ballare ", il giovane e divina Sofocle 'eseguito nuda ad Atene dopo la vittoria navale di Salamina, riflette l'ambizione e l'entusiasmo del giovane romanziere Cocteau, pittore, ballerino, poeta, si sente veramente "degno di avvicinarsi al tavolo [di] Dio [x]".

"Alla pari con i migliori artisti, era un intermediario tra Dio e la Terra. "Nella sua biografia, Claude Arnaud dedica un capitolo (" Dio vivente "), alla psicologia del poeta al tempo:" E 'stato un frammento staccato del creatore. Uno dei corpi terrestri attraverso il quale questo essere in evoluzione e, infine, deliberato contrastato per migliorare la sua nascita. ".

Quindi, è un liberto del suo illustre modelli Cocteau e completamente assumendo la sua divinità artistica si rivela in questo estatico come la collezione omonima poesia:
Grazie a voi, il mio orgoglio, ho indossato l'alone
Ospitata dal suggestivo discorso Dio
[...]
Grazie a te, ho vissuto le lotte frenetiche
Quando la penna e la carta e l'inchiostro desolante
Sono i link che vorremmo gridare,
Vorremmo gridare, cantare, sospirare, ridere,
[...]
E ci prende e quando ci sentiamo,
Lasciate correre fuori come un sangue superbo.
...

La dedica a sua madre sulla prima copia della Danza dei sette Sofocle carta singolo major, riflette l'unica vera salita Cocteau Cocteau Eugenie.

Madre Sacred da suo figlio, ebbe un'influenza profonda sulla vita del poeta, come nel suo lavoro, segnato dalla ubiquità di figura edipica.
Claude Arnaud descrive a lungo la "slancio filiale accoppiato con un'attenzione quasi amorosa (...)" è solo il mio amore per te di aggrapparsi a qualcosa di reale, il resto sembra un brutto sogno. "
Non si può anche non vedere la scelta della citazione di Virgilio estratto Bucoliques sceglie di decorare l'invio della traccia di questa ambiguità incestuoso che lega Cocteau a sua madre. :
"INCIPE, parve puer: CUI parenti non Risere, mensa nec Deus hunc, dea dignità ultimo è cubili / Virgil / Jean .."

("Child, ammetterlo: il figlio che i suoi genitori non hanno sorriso è indegno di avvicinarsi al tavolo di un dio, o di essere ammesso al letto di una dea.")
Eugenie Cocteau, madre sacro da suo figlio, ha avuto un'influenza profonda sulla vita del poeta, come nel suo lavoro, segnato dalla ubiquità di figura edipica.
Nella sua biografia, Claude Arnaud descrive questo "slancio filiale accoppiato con un'attenzione quasi amorosa (...)" è solo il mio amore per te di aggrapparsi a qualcosa di reale, tutto il resto sembra un brutto sogno. " [Dopo il suicidio di suo padre, e sua madre Cocteau] sprofondare in una spirale emotiva da cui emergono come un amore aggiuntivo condiviso. E '"più dolce e crudele delle famiglie, delle famiglie più orgogliosi di voi stessi, questa coppia un figlio e una giovane madre?" chiese Cocteau in "La macchina infernale"; c'era poco in così complice, né così soffocante. "(C. Arnaud, p.28-29).

Ha scritto più di 900 lettere appassionate (a volte al giorno) per il suo "caro" confidente fedele, ma disturbato dalla vita e costumi "dissoluti" del figlio che "temeva di non del tutto finito" (ibid.).

Alla morte di Radiguet nel 1924, Cocteau in una profonda depressione che lo ha portato, attraverso l'oppio, in ospedale con disappunto la madre impotente. La sua rivelazione mistica riflette nella sua "Lettera" inviata a apologetica Jacques Maritain era sia una resurrezione per l'uomo e per il figlio, uno dei pochi momenti di vera comunione con la madre, un devoto cattolico che rimangono donne la sua vita. E 'dedicato anche a lui una copia di questa lettera nei seguenti termini:
"Una mamma, questa prova di amore e di miglioramento. Giovanni".
Lasciare un commentario
  Aiuto on-line