Librairie Le Feu Follet - Paris - +33 (0)1 56 08 08 85  - Contattateci - 31 Rue Henri Barbusse, 75005 Paris

Libri antichi - Bibliofilia - Opere d'arte


Vendita - Stima - Acquisto
Les Partenaires du feu follet Ilab : International League of Antiquarian Booksellers SLAM : Syndicat national de la Librairie Ancienne et Moderne






   Prima edizione
   Libro autografato
   Idée cadeaux
+ più criteri

Cerca tra 30528 libri rari :
prime edizioni, libri antichi dall'incunabolo al XVIII secolo, libri moderni

Ricerca avanzata
registrazione

Condizioni di vendita


Possibilite di Pagamento :

Pagamento sicuro (SSL)
Controlli
Virement bancaire
Mandato amministrativo
(FRANCIA)
(Musei e bibliotheche)


Tempi e spese di spedizione

Condizioni di vendita

Jean Charles Léonard SIMONDE de SISMONDI Nouveaux principes d'économie politique ou De la richesse dans ses rapports avec la population

Jean Charles Léonard SIMONDE de SISMONDI

Nouveaux principes d'économie politique ou De la richesse dans ses rapports avec la population

Chez Delaunay, à Paris 1827, 12,5x20,5cm, 2 volumes reliés.


Seconda edizione pubblicato otto anni dopo il primo.

Leganti in mezzo vitello cammello freddo, torna liscia decorate con reti dorati e freddi filetti stampati, pizzi coda d'oro, bit del primo piatto della prima divisione del volume per il lungo, pezzi di Volume incrinato a capo e coda, tre tappi mancanti tranne la coda del secondo volume, manca nell'angolo superiore destro del pezzo titolo del secondo volume, piatti zebra carta nel serbatoio, tutti gli angoli urtato. Contreplats guardie e screziato di carta marrone al serbatoio, alcune macchie senza gravità.

saggista politico ed economista svizzero, Jean Charles Leonard Sismondi Simonde (1773-1842) segna il pensiero economico del primo Settecento, pubblicando i nuovi principi della economia politica: con questo testo, egli sostiene una redistribuzione della ricchezza necessaria tra tutti gli strati della popolazione. In precedenza vicino alle teorie liberali, si è definitivamente fuori se si considera che il liberalismo economico, in particolare incoraggiando la concorrenza porta ad abbassare i costi di produzione e dei salari per i lavoratori incidentali. Di fronte alle critiche sollevate dai suoi punti di vista, Sismondi offre una seconda edizione del suo testo e indicano nel bando non sono stati stupiti alla reception del suo libro "Mi sono sorpreso al punto di non aver fatto un'impressione più profondo [...] sono stato attaccando l'ortodossia, infine, filosofia aziendale pericoloso come nella religione. " Ma dopo il successo delle sue teorie negli anni dopo la prima edizione, si impegna in questa nuova edizione per difendere ancora una volta "la scienza che è tenuto a garantire la felicità del genere umano."

testo di riferimento per la critica del liberismo economico.

VENDUTO

Réf : 57754

Registrare una notifica automatica


  Aiuto on-line