Librairie Le Feu Follet - Paris - +33 (0)1 56 08 08 85  - Contattateci - 31 Rue Henri Barbusse, 75005 Paris

Libri antichi - Bibliofilia - Opere d'arte


Vendita - Stima - Acquisto
Les Partenaires du feu follet Ilab : International League of Antiquarian Booksellers SLAM : Syndicat national de la Librairie Ancienne et Moderne
Ricerca avanzata
registrazione

Condizioni di vendita


Possibilite di Pagamento :

Pagamento sicuro (SSL)
Controlli
Virement bancaire
Mandato amministrativo
(FRANCIA)
(Musei e bibliotheche)


Tempi e spese di spedizione

Condizioni di vendita

Prima edizione

Marc TRIVIER Portrait d'Andy Warhol. Photographie Originale tirée par l'artiste.

[Photographie] Marc TRIVIER

(Andy WARHOL)

Portrait d'Andy Warhol. Photographie Originale tirée par l'artiste.

Par l'auteur, s.l. 1981-1982, 22x22cm sur papier Ilford 30x40cm, une planche photographique.


Grande ritratto fotografico originale in bianco e nero diretto e girato da Marc Trivier.
stampe d'argento senza segno, come la maggior parte delle opere Trivier. Eventi unici disegnati dall'artista.
Piccola macchia nel margine superiore Warhol fotografia.

fotografie di artisti, pazzi, alberi o mattatoio, Marc Trivier affronta tutti questi problemi con uno sguardo così precisa intenso. "Nella sua cosmogonia, ogni cosa, ogni essere, pianta, animale o umano, merita lo stesso rispetto. Per essi sono tutti rivolti verso la stessa legge di ferro: la solitudine. "(Luca Desbenoit). La bellezza che emana dai suoi quadri appena nudità. Non v'è alcun ritocco o di ritaglio. Troviamo nella sua opera lo stesso formato quadrato che intrappolano i nostri occhi nelle foto in cui il colore degli occhi è respinta per un incisivo bianco e nero. Qualsiasi artificiosità aver scomparso noi non trattiamo con la messa in scena di un soggetto, ma una presenza esacerbato dalla luce radiosa e strano, testimone di un momento di vita e non di pose. E 'questa luce, legata alla fascia media e Trivier che lo ossessiona che dà le sue opere l'aura se presente: "In trentacinque anni di pratica fotografica, ossessioni, può essere rimane: una modalità di registrazione singolare di luce ardente, scende da un'immagine a un'altra, una serie di proposte che sono simili ma ciascuno è unico come la frazione di tempo in cui esso restituisce. "(Mark Trivier).
Young, ha fotografato la sua famiglia prima di decidere di fotografare gli artisti e gli scrittori del suo tempo. All'età di soli 20 anni Trivier photography Bacon, Auerbach o Burroughs per citarne alcuni. Allo stesso tempo, prende le immagini dei margini della società, che gli uomini non vogliono vedere. Ha poi fotografa l'alienato e macelli. Entro la fine del 1980 il suo lavoro è ampiamente riconosciuta e ha ricevuto il prestigioso Young Photographer Award dalla International Center of Photography nel 1988 e la Fotografia aperto Prezzo (Charleroi). Un 2011 retrospettiva alla casa europea della fotografia a Parigi ha permesso al pubblico di contemplare l'opera che Marc Trivier svolge da oltre trent'anni. Aveva già stato esposto al Palais de Tokyo di Parigi nel 1988 alla Elysee di Losanna 1988 Museo, così come CRP Douchy les Mines nel 2002 e nel 2002 al Casino Luxembourg.
Preso dalla parte anteriore, con uno sguardo del soggetto diretto verso la meta, fotografa Marc Trivier poi si rende conto che era solo una ventina di artisti e scrittori degli anni 1980 non erano quelli di una stella ritratto. Nell'articolo Margini pubblicato nel 2004 il ricercatore Sylvie Tellier Rousselle da "immagine fatica a Marc Trivier," ci dice sul metodo Trivier: "(...) invece di un ritratto di scrittori e artisti, tra gli altri, è stato emarginato dai suoi termini: il pretesto di impostazioni, in attesa i suoi modelli, ha fatto chiedere parecchi minuti che dà loro stancamente. Forse si aspettava un comportamento più naturale. E si trova faccia a Francis Bacon precariamente, Samuel Beckett, Jean Dubuffet e Michel Foucault, più o meno imballati nelle loro sedie. immagini intimo. ". Marc Trivier basta prendere questi artisti fotografati nei loro bisogni quotidiani e ci danno la loro umanità. Il luogo scelto per la sessione di ritratto è spesso strette, è soprattutto la stanza. Il soggetto è seduto inattivo. Trivier lungo ha chiesto il suo modello, come il tempo necessario per le vittorie stanchezza e si ferma a controllare la sua immagine. "Una fotografia di una persona stanco o assonnato non è una fotografia intima? non è un'immagine "rubata"? Come se il modello ha perso il controllo la sua immagine. "(Sylvie Tellier Rousselle). Le maschere cadono improvvisamente e l'immagine catturata dalla telecamera è di un corpo stanco che pesa un corpo intima. Le pose che risultano non sono convenzionali e rivelano le debolezze di queste personalità così forte. Anche i più grandi menti devono indossare il loro corpo e Trivier obiettivo è quello di mostrare l'unità del lavoro e il corpo: "Stavo leggendo Genet; Genet per me, è stato le lettere su un libro. E poi un giorno ho visto il suo ritratto, in quanto vi era una frattura. Come era possibile che tali segni siano anche qualcuno? Fare un ritratto è riunire il nome e il volto. "(Mark Trivier).
Molte cose sembrano opporsi a Warhol e Trivier. Andy Warhol è più dell'artista, la cui arte nasce dalla metamorfosi del artificiale consumistica e svolge lo stesso proliferazione. Marc Trivier, è un seguace di scarsità, ciascuna delle sue fotografie è ridotto a un paio di diverse stampe tutto il tempo e cambiamenti nello sviluppo raggiunto dall'artista. Andy Warhol conosce l'importanza dell'immagine che alla fine anche sostituire la persona stessa. Egli sa che gli uomini hanno ruoli ed è quello che gioco cattura. La sua varie serie di Elvis Presley, Marilyn Monroe o Mao, mostrano che la transizione a status di icona rende questi esseri umani immortali e anche distrutto la loro umanità lì per fare immagini. Le fotografie Trivier accentuano al contrario la presenza di un basso peso corporeo e l'artista non possono sbarazzarsi di e che ostacola la sua sacralità.
Fedeli allo spirito di stampe fotografiche di Warhol che conosciamo di lui a volte presente in rock star, indossando il suo motociclista e gli occhiali da sole in stile del suo protetto Lou Reed, artista a volte stravagante, capelli arruffati o simulare un incontro di boxe contro Basquiat.
Ognuna delle sue fotografie è quindi una messa in scena intelligente del suo carattere, masterizzato a dismisura, come la sua immagine come il maestro di icona moderna completamente il controllo.
Fotografia da Marc Trivier Warhol presenta una persona diversa. Sbilanciato da una leggera contro-diving, e proiettato su una tela nera posizionata dietro di lui e tagliare la scena trittico, il corpo di Andy Warhol sembra uscire da questo sfondo scuro, mentre le sue gambe e gli stivali pesanti, leggermente oversize da tiro, stand inutili in primo piano.
Sorpreso dalla lunga attesa che Trivier impone i suoi modelli, Andy Warhol fissato lo spettatore con stupore, come catturati in reato l'ozio, accentuata stampando dita incrociate dell'artista.

ritratto unico di un artista che voleva essere "plastica" e che, sotto l'occhio di Trivier rivela la sua quota di privacy e l'umanità fragile di un corpo senza artifici.

Ensemble des expositions de Marc Trivier

4 000 €

Réf : 35392

ordinare

prenotare


Aiuto on-line